💌 Iscriviti alla mia newsletter: Digital Innovation Review

👨‍💻 E aggiungimi su Linkedin

HomeBlogDigital InnovationCos’è il Metaverso?

Cos’è il Metaverso?

Nelle ultime settimane si parla sempre di più di Metaverso, un termine portato sicuramente alla ribalta da Mark Zuckenberg con il suo rebranding di Facebook in Meta, ma che ha iniziato nel corso di quest’ultimo anno a passare dalla fantascienza alla realtà.

Questo termine coniato da Neal Stephenson nel romanzo cyberpunk Snow crash (1992), viene utilizzato per indicare uno spazio tridimensionale all’interno del quale persone fisiche possono muoversi, condividere e interagire attraverso avatar personalizzati.

L’etimologia della parola deriva dall’accostamento di meta, che indica zone di realtà analoghe a quelle al quale il prefisso meta viene apposto, e verso per indicare appunto una realtà.

Da quando Facebook ha cambiato nome la stampa e l’hype per il metaverso sono cresciuti ed ora l’immagine nell’immaginario pubblico è una via di mezzo tra Matrix, Ready Player One e Pokemon Go, ma vediamo effettivamente come potrebbe svilupparsi questo trend.

Le due direzioni: Realtà Virtuale o Realtà Aumentata?

Dove cercare già nel nostro presente un esempio di multiverso? Nei videogame uno su tutti Fortnite che ha i numeri e la struttura per diventare il banco di prova del multiverso, un altro esempio potrebbe essere No Man Sky, il quale ha costruito un universo procedurale che crea nuovi mondi abitati da fauna e flora uniche solamente quando un giocatore lo visita per la prima volta dandogli l’opportunità di dare i nomi ai luoghi e agli esseri viventi che scopre e di costruire basi e viaggiare nell’infinito dello spazio.

Il metaverso probabilmente avrà due direzioni: la prima quella più immersiva e distopica è quella rappresentata attualmente in piccolo dai videogame sopracitati, la seconda più soft e più accettabile è quella della realtà aumentata che potrebbe sostituire in un prossimo futuro smartphone e smartwatch. Microsoft ha puntato molto sul settore della realtà aumentata e le sue soluzioni sono leader di mercato per le prime applicazioni in ambito aziendale.

C’è quindi un futuro di realtà virtuale e realtà aumentata. Il metaverso è il prossimo passo logico in questa progressione, ed è sia entusiasmante che preoccupante.

Le possibilità di ciò che possiamo sperimentare all’interno del metaverso saranno limitate solo dall’immaginazione umana. Potremo condividere esperienze con persone che si trovano dall’altra parte del mondo, o anche viaggiare in universi diversi con leggi fisiche diverse senza mai lasciare le nostre case.

Dispositivi come l’Ocolus (la cui società appartiene a Meta) o l’HTC Vive permettono già ora esperienze immersive ed iniziano a comparire le prime Sale Giochi VR. Hololens di Microsoft punta tutto sul mondo del business e la piattaforma di realtà aumentata di Redmond è molto interessante già ora per determinati utilizzi come si vede dal video e permette sia una realtà aumentata che virtuale allo stesso tempo.

Opportunità e rischi

Chi beneficia di tutto questo hype per il multiverso? Innanzitutto gli strumenti di pagamento e le certificazioni digitali come le criptovalute e i NFT. La possibilità di vendere oggetti digitali unici con una certificazione della proprietà tramite blockchain permette opportunità di investimento anche per i brand specialmente quelli del lusso e dell’abbigliamento.

E’ di oggi infatti la notizia dell’acquisizione da parte di Nike di una azienda che vende e progetta tramite NFT calzature virtuali e molti marchi del lusso hanno intenzione di creare una esperienza d’acquisto esclusiva e completamente virtuale come segnalano gli accordi tra Balenciaga e Fortnite o tra LVMH e League of Legends, o Valentino e Marc Jacobs disponibili su Animal Crossing, infine anche Gucci ha creato una linea di accessori puramente virtuali e li vende a prezzi superiori di quelli fisici.

Si segnalano anche la vendita sempre tramite NFT di proprietà immobiliari virtuali, come nel caso dell’acquisto da 450.000 dollari per essere vicino di casa di Snoop Dogg nel metaverso.

Le opportunità tramite gli NFT e la blockchain sono veramente inimmaginabili e probabilmente siamo appena all’inizio. E’ un mercato nuovo senza ancora player dominanti e sarà il terreno di scontro dei big e non solo tech, se parte del nostro domani apparterà al metaverso lo vedremo probabilmente nel già nel giro di una generazione.

Ecco alcune notizie interessanti sul multiverso ed il suo sviluppo:

Il mondo sta cambiando e chi ha successo impara a innovare i propri prodotti insieme ai propri processi e alle persone.

Su di me

Iscriviti alla Newsletter

Ogni due settimane un approfondimento sul mondo della Digital Innovation

© 2024 Andrea Zurini